Masseria De Vargas: orti e idee in circolo

La sede di questa masseria a 2,1 km. Da Foggia ben si presta a una serie di attività di animazione per la città di Foggia.

1. Accoglienza
Terminati i lavori di ristrutturazione della masseria sita in Via Manfredonia km. 2,1 in Foggia per ospitare una casa famiglia per persone con disabilità con annessi spazi formativi come da Regolamento Regionale dei servizi sociali al n. 59 BIS. E’ in atto la fase di accreditamento del servizio presso il Comune di Foggia e si prevederanno tempi lunghi visto l ritmi del Comune di Foggia. Nel frattempo in questa struttura grazie alla presenza di don Vito Cecere sul posto stiamo attuando delle accoglienze a persone con disagio sociale che oggi non rientrano nelle categorie di bisogno né di quelle di invio degli enti comunali. Sono richieste di padri separati che purtroppo oggi rappresentano le nuove povertà. E’ un lavoro fatto con discrezione e con riservatezza ma risulta essere una esigenza di oggi.

2. “ ORTI SOCIALI MAMMA MARGHERITA”
Premessa
Gli orti familiari hanno un ruolo sociale: sono luoghi di incontro e di integrazione intergenerazionale, per i giovani, gli anziani, le famiglie, i lavoratori, i disoccupati, le persone di diversa origine sociale e nazionalità. Gli orti familiari sono un elemento essenziale per la salute fisica e psichica degli uomini e migliorano la qualità della vita di tutti i cittadini. Ortaggi sani coltivati nel proprio orto, permettono una dieta variata, il contatto con il ciclo di crescita naturale e la creatività del giardinaggio stimolano i sensi. I rapporti personali e la convivialità all'interno del gruppo evitano l'isolamento. Oggi ci sono 80 orti assegnati.

Sede di formazione e animazione
Nel tempo si è rivelato un ottimo posto per la formazione e per gli incontri di gruppo, ha ospitato:

  • Momenti di confronto con giovani coppie animate da don Vito Cecere;
  • Momenti di formazione per gli educatori e gli operatori della fondazione e delle strutture di accoglienza che con essa collaborano;
  • Gruppi di studio su nuovi scenari di intervento ( scuola dei mestieri, gruppo ambiente)
  • Numerosi interventi per animazione della comunità degli orti e la più vasta comunità territoriale che ha visto sempre un numero notevole di partecipanti-Questi interventi sono stati realizzati grazie al progetto finanziato dalla Regione all’Ass. Comunità sulla strada di Emmaus e che vede la fondazione partner.

Gli incontri hanno seguito varie direttive:

  • Educazione ambientale ed alimentare ( incontro con i produttori biologici locali per educarsi al chilometro zero; un corso di educazione alimentare con il dottor Antonio Finaldi che sta riscuotendo notevole successo;
  • Educazione finanziaria: 15 anni di Banca Popolare Etica e presentazione del libro “ Il Valore dei soldi” con Ugo Biggeri autore e il prof. Bruno Volpe presidente della Fondazione Apulia Felix;
  • Educazione alla socialità e alla spiritualità con l’evento “Orto Comunity” due giornate di lavoro con la psicologa Marina Galati e la giornalista Nicoletta Dentico; l’incontro con suor Raquel sul tema “Cerco Dio e vedo l’uomo e la donna. Suor Raquel da anni accoglie persone con varie forme di svantaggio sociale nonché donne vittime della tratta.